mercoledì 16 dicembre 2015

Collaborazione con AZIENDA AGRICOLA IL TORRINO



Se il vino non fosse una cosa importante, 
Gesù Cristo non gli avrebbe dedicato il suo primo miracolo!
(Anonimo)

E di un miracolo oggi voglio parlarvi, legato proprio al vino. Avete presente quando pensate di aver assaggiato tutto nella vita e niente può più stupirvi? Beh credevo anche io di aver provato tutto nei miei 45 anni. Cibi che mi piacciono di più, altri di meno, alcuni che mangerei tutti i giorni, altri che ho deciso di non vederli più nemmeno in cartolina. Poi, un giorno di due settimane fa mi è arrivata una confezione di gelatine di vino da 


Dal nome dell’azienda mi aspettavo di ricevere del vino ma non sono rimasta delusa nel vedermi recapitare 5 vasetti di gelatine. All’inizio non sapevo nemmeno come utilizzarlo. Lo ammetto, da ignorante (nel senso che ignoro :) ) non ne avevo mai sentito parlare. Sono perciò andata sul sito per saperne di più e sono rimasta favorevolmente colpita dalla quantità di possibilità di impieghi in cucina.


Il Torrino di Ravizza è un’azienda agricola sita nel territorio dell’Oltrepò Pavese e produce vini, confetture e gelatine di vino.

I vini prodotti e venduti sono 5:

-        Zoier, un vino rosso che nasce dai due vitigni simbolo dell’Oltrepò Pavese la Croatina (90 %) e Uva Rara (10 %).

-          Fiero, anch’esso rosso che nasce dal Barbera

-          Costanza, vino rosso che nasce dai vigneti di Croatina e Barbera

-          Avaro è un vino Bianco e va servito con il pesce e con un aperitivo.

-          Riesling, anch’esso bianco, molto delicato e fresco al palato

 

Le confetture sono a base di tre frutti: mele, ciliegie e albicocche
Le varietà di albicocche utilizzate sono due – HARCOT e SUNGIANT (GOLDRICH)
Le mele usate sono anch’esse due e sono GOLDEN e RENETTA
E le ciliegie sono REGINA e FRUTTO

E veniamo ora alla meraviglia, al miracolo… le gelatine!


Per produrle vengono utilizzati vini IGT (indicazione geografica tipica provincia di Pavia) e si ottengono con  uve tipiche dell’Oltrepò Pavese: Croatina, Riesling, Malvasia, Barbera, Uva Rara.
La caratteristica di queste gelatine è che vengono realizzate attraverso la trasformazione di vini finiti e non di mosti in questo modo possono avere una produzione regolare per tutto l’arco dell’anno.
I vini impiegati vengono brevemente bolliti facendo sì che gli aromi vengano accentuati e riuscendo a mantenere un piacevole sapore vinoso.
L’azienda Agricola Il Torrino produce 5 gelatine: Rosatella, Ambrata, Dorata, Novella, Violetta

Io ho avuto il piacere di riceverne 4 di essi


Novella: Sono prodotte utilizzando il tipico vino IGT Novello proveniente dalla Provincia di Pavia. Grazie al loro gusto che ricorda i vini locali, può essere utilizzato nella preparazione di crostate o combinate alla panna o fresco gelato.


Fabio ed io (Martina ovviamente non l’ha assaggiato), una domenica mattina, abbiamo provato questa speciale gelatina spalmata su una fetta biscottata. Da allora facciamo colazione molto spesso con Novella.
Rosatella: sono gelatine prodotte dal vino IGT Rosato proveniente dalla Provincia di Pavia. Possono essere utilizzate per la colazione (infatti alterniamo e spalmiamo anche questa delizia) o insieme a qualsiasi tipologia di formaggi, sia formaggi giovani che stagionati.
Ambrata: sono ricavate dal vino della provincia di Pavia IGT Riesling. Può essere abbinato a qualsiasi tipo di pietanza grazie al sapone neutro che copre poco i cibi.


Il Torrino produce anche Dorata ma non ho avuto il piacere di provare.
Violetta: sono realizzate con il vino pregiato IGT Croatina. Possono essere gustate insieme a tutte le tipologie di formaggi e per realizzare crostate e dolci.

Io l’ho voluta provare con dei biscotti che facciamo spesso in casa. 

LE STELLE ACCARTOCCIATE 

Ingredienti per la pasta frolla:
400 grammi di farina
125 grammi di burro morbido
175 grammi di zucchero
2 uova
2 tuorlo d'uovo
Mezza bustina di lievito per dolci
Un po’ di buccia d'arancia grattugiata
Un po’ di estratto di vaniglia
Un pizzico di cannella in polvere
sale

Preparazione: 
Impastare la pasta frolla con la farina, i 175 grammi di zucchero, uova, tuorli, lievito, scorzetta d'arancia, estratto di vaniglia, un pizzico di sale ed un pizzico di cannella. 
Fate una sfera, copritela con della pellicola trasparente e riponetela in frigorifero a riposare per un'ora.
Dopo stendete la pasta frolla alta meno di un centimetro e con la formina a stella ricavate delle basi e trasferitele in un pirottino di carta. Riempite il centro con il ripieno a base di gelatina di Violetta ed alzate le punte delle stelle, passando un po’ di tuorlo d’uovo. Infornate a 180° per circa 25 minuti.


Che ve ne sembra? Non sono bravissima ma con queste gelatine tutto viene perfetto!

Per avere maggiori informazioni sui prodotti dell’Azienda Agricola Il Torrino vi consiglio di andare sul loro sito o di visitare la loro pagina Facebook


Ringrazio davvero tanto l'Azienda per la graditissima collaborazione, in particolar modo il signor Ravizza che ha seguito anche le vicissitudini di questo periodo e che è stato comprensivo e cortese.



11 commenti:

  1. ....direi che malgrado non mi ritenga così sono attratta da Avaro e Riesling amo solo i vini bianchi e soprattutto dotati di bollicine.abbinerei comunque una toma a una gelatina di uva pensò siano ottimi prodotti complimenti

    RispondiElimina
  2. Una vera novita' per me le gelatine di vino..ho l'acquolina in bocca solo a guardare cio' che hai preparato..Brava come sempre

    RispondiElimina
  3. scommetto che i vostri dolcetti sono buonissimi :D

    RispondiElimina
  4. Tu e Martina siete state bravissime e credo abbiate esaltato ancora di più il buonissimo sapore di queste gelatine, quasi quasi passo da voi ad assaggiarne una!

    RispondiElimina
  5. La prima volta che sento parlare di queste gelatine di vino, da come le hai descritte mi sembrano buonissime! Grazie per la tua ricettina e per la magnifica presentazione :) Bravissima

    RispondiElimina
  6. Eccoli qui :) Martina é stata bravissima.

    Come ho già confermato su più fronti, per me è una novità. Sono molto curiosa di assaggiare queste gelatine!

    RispondiElimina
  7. Non conoscevo assolutamente questi prodotti ma come sempre le tue recensioni mi invogliano a scoprire prodotti nuovi .... Stupende le stelle accartocciate mi vedo già con la bimba in cucina....se abitaste più vicine mi sarei sfacciatamente invitata per un assaggio :)

    RispondiElimina
  8. Mmm che super bonta' sembra proprio deliziosa! 😋😋

    RispondiElimina
  9. sembrano molto buone ,ma per me costano un po troppo,ma vorrei tantissimo assaggiare ,grazie per ottima recensione complimenti tesorino bravissima <3

    RispondiElimina
  10. sFIZIOSI QUESTI PRODOTTI...DA PROVARE :)

    RispondiElimina
  11. Complimenti per questa gustosa collaborazione

    RispondiElimina