PRIVACY POLICY AND COOKIE

PRIVACY POLICY AND COOKIE
Questo blog utilizza cookie tecnici di Google necessari al suo funzionamento e cookie di terze parti per migliorare la navigazione, analizzando il traffico e la condivisione. Scorrendo questo blog o proseguendo la navigazione in altra maniera ACCONSENTI all'uso dei Cookie e ACCETTI il trattamento dei dati secondo il GDPR. Per maggiori INFO clicca sul banner sopra

venerdì 10 novembre 2017

TRINKETTO - La bevanda analcolica che piace ai bambini



Vi racconto una storia…
Nasce nel 1960 in bottiglie di vetro e si chiama Dolcetto - Io ancora non c’ero :)

Negli anni ’70 la bottiglietta assume la forma a “3 palle” e diventa in PVC.  – Io, essendo nata in Svizzera, non conoscevo questa realtà

Negli anni ’90 nasce la mascotte ovvero il Trinketto in versione antropomorfa – In quegli anni ero in Italia ma avevo già raggiunto e superato i vent’anni e non avevo attorno a me bimbi che potessero farmi conoscere questo marchio. Continuavo ad ignorarne l’esistenza, ahimè

Nel 2000 la bottiglietta diventa in PET e quindi riciclabile – Io, ormai trentenne, avrei finito per non assaggiarlo nemmeno una volta in vita mia

Dal 2007 al 2017 altri cambiamenti; il personaggio di Trinketto è in forma tridimensionale, con gli occhi aperti ed il sorriso smagliante poi nel 2015 arriva la prima canzone cantata da Trinketto e diventa un tormentone tra i bambini ma io continuo a non sapere della sua esistenza (ma dove vivevo?) e finalmente nel 2017 fa ingresso nel mondo social e lì, proprio grazie alla sua pagina Facebook io finalmente lo scoproooooooo!

È stato amore a prima vista! Mi ha conquistata la forma e mi ha incuriosito la bevanda. Ho pensato anche e soprattutto a Martina e alle sue amichette. Le ho immaginate sorseggiare Trinketto mentre coloravano o giocavano e la settimana scorsa erano qui, a casa mia; ben 24 bottigliette pronte per essere bevute e “testate”. Mio marito, che non ha seguito l’evoluzione di Trinketto, se lo ricordava nella forma iniziale ma le ha riconosciute subito ed è stato il primo a gustarselo. L’ho fatto tornare bambino. Mia figlia eccitata ha iniziato a mettere qualche bottiglietta nella sacca della palestra, giusto per farla assaggiare a qualche compagna di corso di ginnastica artistica ed io… beh io mi sono fiondata sul colore verde e mi sono accorta che era buonissima ma non riuscivo a ricondurlo a nessun “frutto” verde… allora mi sono informata meglio ed ho scoperto che la versione classica è una bevanda analcolica composta da acqua, zucchero, acidificante (acido citrico E330), aroma e conservanti (potassio sorbato E202 e sodio benzoato E211) perciò è solo il colore della bottiglia che cambia infatti la bevanda è trasparente ma il gusto è uguale per tutte le bottigliette. 

Trinketto è anche nella versione ciliegia, cola e bubble gum



La mia impressione? Onestamente è un po’ troppo dolce per i MIEI gusti ma vi posso assicurare che qualsiasi bambino di mia conoscenza che ha assaggiato Trinketto ne ha voluto subito un altro. A loro piacciono i gusti dolciastri e questa bevanda fa proprio al caso loro. Concludendo posso dire che la mia famiglia ha promosso Trinketto a pieni voti :)


Vi lascio il link dell’Azienda e quello della pagina Facebook e vi invito a guardare la sezione GIOCA E CREA; se non sapete cosa fare ed il vostro bimbo si sta annoiando, andate a cercare qualche spunto per passare qualche ora in modo creativo e divertente.

E VOI CHE COLORE VOLETE?

6 commenti:

  1. Noooooooooo, non ci posso credere , mi hai riportato indietro nel tempo !!! Mi piacevano tantissimo , ricordo che aspettavo la festa di paese , perché c'erano le bancarelle delle leccornie che aveva anche queste bottigline particolari dal sapore dolciastro(come dici tu ed è vero ) che io adoravo ed i miei mi accontentavano . Sai che pensavo non ci fossero più ,invece con immenso piacere scopro che ci sono ancora , non vedo l'ora di farlo assaggiare ai miei nipotini !! Comunque per non fare nessun torto ai buonissimi Trinketto , scelgo tutti e 4 i colori :) Ciao Romy a presto !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Amanda cara; ho notato che con questo post ho fatto rivivere tanti bei ricordi d'infanzia... e pensare che io invece non lo conoscevo proprio fino ad una settimana fa ;) Un abbraccio forte forte

      Elimina
  2. bellissima recensione mi piace molto il colore azzurro che donerei con gran piacere a un bimbo mio amichetto

    RispondiElimina
  3. Mai assaggiato ma deve essere buonissimi, complimenti tesoro per molto dettagliata recensione grazie mille quando viene mia nipotina lo proviamo al sicuramente.

    RispondiElimina
  4. Mai assaggiato ma deve essere buonissimi, complimenti tesoro per molto dettagliata recensione grazie mille quando viene mia nipotina lo proviamo al sicuramente.

    RispondiElimina
  5. Romy anche io onoestamente lo trovo abbastanza dolce come gusto ma mia figlia li amaaaaa... quando ho festeggiato il compleanno della mia bambina ne ho portato tantissimi a scuola ed i bambini ne erano entusiasti.
    È piaciuto tantissimo 😍le bottigliette poi son così belle 😍

    RispondiElimina